Heroes!

Heroes!

Uomini ai confini della realtà quotidiana

Chi sono gli eroi se non delle icone idealizzate che possono ispirarci e spingerci ad agire?
La mitologia con i suoi eroi che impersonavano valori tanto alti quanto irraggiungibili aveva anche il compito di educare la società a volori alti. Oggi, che la mitologia fa parte del lontano passato, i catalizzatori sono altri: lo sport e lo spettacolo prima di tutti; i miti dei nostri tempi!
Il solo guardare il perfetto gesto atletico di un olimpionico può ispirarci ad intraprendere una disciplina sportiva o anche solo a fare dell’attività fisica. Idealizziamo tutta la sua storia sportiva e ci identifichiamo in quelle che crediamo siano le sue aspirazioni. Molto spesso questi sono solo attimi di esaltazione e nulla più, sono comunque il segno della potenza di questi simboli.
Purtroppo anche i valori incarnati dallo sport moderno: la determinazione, la disposizione al sacrificio, il rispetto, etc. non sono più in auge quanto piuttosto quelli che derivano dall’essere poi diventati dei campioni: successo, ricchezza, potere d’influenza. Tutti gli altri esistono ancora ma non sono per noi; sono solo per santi e per folli. Troppo onerosi da applicare, dai risultati, spesso intangibili, impossibili da spendere in questo mondo e in questo tempo.
È invece sempre esistita una sparuta nicchia di persone che senza cadere nel mito, hanno fatto della loro vita, a volte anche solo di una piccola parte di essa, e spesso senza neanche rendersene conto, un esempio per gli altri, essendo passati dalle parole ai fatti. Non santi, più spesso figure controverse e invise a molti, comunque uomini e donne che di fronte ai bivi della loro vita hanno avuto l’opportunità, ma soprattutto la volontà, di intraprendere strade dirette non certo verso l’ottenimento di vantaggi personali; semmai in direzione del tutto opposta. A volte hanno dovuto sopportare enormi difficoltà, alcuni finanche delle persecuzioni, altri hanno perso addirittura la vita.
Dovevano rispondere al bisogno di espiare recondite colpe? Avevano delle psicologie fragili e incomplete che richiedevano di essere colmate con qualcosa? Erano alla ricerca di qualche forma di santificazione? Per alcuni, forse; ma cosa importa!? Lo hanno fatto, comunque! Non concorrenti di una gara per decretare chi fosse il più buono e meritevole, ma impegnati in prima persona in una gara per cambiare lo status quo nel quale si sono trovati a vivere. Politica, scienza, diritti civili, protezione della natura sono solo alcuni dei campi dove piccoli, grandi uomini e donne hanno mostrato il loro “pensare diverso” traducendolo in un “fare diverso”, lasciando un esempio per le future generazioni. Questo certamente ci affascina ma anche ci spaventa.
L’esempio è la più efficace forma di insegnamento e l’osservazione è la prima fonte di apprendimento; un passo obbligato per procedere alla riflessione e poi ad una matura consapevolezza.

Cosa facciamo

Con questa attività vogliamo proporvi contenuti che possano ispirarci ad agire, ad essere partecipi ove riteniamo utile, nelle modalità a noi più consone ma comunque ad attivarci, orientandoci sempre al bene comune, al trasferimento della conoscenza ed al progresso in tutte le sue forme.

IN CORSO
Stato dell’attività

IN ELABORAZIONE: Stiamo procedendo con l’organizzazione.

IN PROGRAMMAZIONE: L’attività è definita ma non ancora le date degli eventi da attivare.

IN CORSO: Gli eventi sono già in corso o di prossima esecuzione.

IN ATTESA: Stato di inattività temporanea: sono possibili integrazioni di nuovi eventi o repliche dei precedenti.

CONCLUSA: Gli eventi sono stati eseguiti e non si prevedono ulteriori estensioni dell’attività.

    Ancora nessun evento
    Ancora nessun evento

“Heroes!”
AttivaMente

AttivaMente

Rating: 4.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Redazione AttivaMente

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest