Come una farfalla

Come una farfalla

L'ineffabile leggerezza della felicità
“La felicità è come una farfalla: se l’insegui non riesci mai a prenderla, ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te.”

(Nathaniel Hawthorne)

 

Se chiedessimo a qualcuno cosa vorrebbe dalla vita risponderebbe, senza ombra di dubbio, “essere felice!”

. . . e, di solito, cosa auguriamo a tutti quelli ai quali vogliamo bene? “felicità!

In un periodo critico come il nostro, così complesso, così difficile, con una crisi da cui sembra non si riesca ad uscire, potrebbe apparire anche fuori luogo parlare di felicità, ma non è così.
Tutti noi possiamo essere felici ma per poter raggiungere una tale condizione, bisogna cominciare prima col capire che cosa si intende per “felicità”.

L’opinione comune sulla felicità è che sia un mito, una leggenda… pochi l’hanno davvero conosciuta, e pochissimi sono così fortunati da assaporarla a lungo.
In realtà la felicità è già potenzialmente dentro di noi; gli studi scientifici hanno dimostrato che il nostro cervello è programmato per produrre felicità continuamente. In ogni istante, infatti, mentre noi rincorriamo pensieri, progetti, obiettivi, il cervello si sta predisponendo a creare una condizione di pienezza e di soddisfazione, che non dipende dalle circostanze esterne e non ha “scadenza” temporale. Il cervello tende all’equilibrio mantenendo sempre attive le centraline del piacere e della gratificazione, secernendo endorfine e neuro-trasmettitori, in particolare la serotonina, responsabile di uno stato di benessere e felicità.

Nonostante il cervello sia sempre pronto a generare felicità, nell’esperienza di molte persone sono soprattutto gli stati d’animo negativi ad avere la meglio: molto spesso ci facciamo invadere dai brutti pensieri, da preoccupazioni e ansie che mettono le radici e “infestano”, come erbacce, la nostra mente. È vero, il contesto nel quale molti di noi vivono oggi, assai spesso favorisce l’insorgere di stati di malessere che si traducono in insoddisfazione, stati depressivi, intolleranza, aggressività, etc. che in alcuni casi si traducono in vere e proprie patologie. Queste ultime risultano, tra l’altro, anche estremamente costose in termini economici, per l’intera società.
Noi però vogliamo sfruttare appieno il potenziale di felicità di cui il nostro cervello dispone: occorre aiutarlo con l’atteggiamento giusto.

Questo è possibile perché, come sostiene Martin Selingman (il padre della psicologia positiva) il 60% per cento della felicità è determinata dai nostri geni e dall’ambiente, ma il restante 40% dipende da noi. È una percentuale enorme sulla quale possiamo darci da fare!

Ed inoltre, poiché la felicità è contagiosa, quando siamo felici, le persone vicine a noi hanno una probabilità del 25% maggiore di diventarlo anch’esse; e ancora, sono più felici le persone che passano del tempo ad aiutare gli altri piuttosto che quelle molto impegnate in faccende che promuovono benefici limitati a se stessi.

Cosa facciamo

Cambiare il nostro modo di intendere la felicità; cambiare le nostre convinzioni che la ostacolano; scoprire come il contesto più ampio possa aiutarci in questo processo; sperimentare metodi che favoriscano la stabilità emotiva e che ci predispongano alla positività, sono le principali azioni oggetto di questa attività.

IN PROGRAMMAZIONE
Stato dell’attività

IN ELABORAZIONE: Stiamo procedendo con l’organizzazione.

IN PROGRAMMAZIONE: L’attività è definita ma non ancora le date degli eventi da attivare.

IN CORSO: Gli eventi sono già in corso o di prossima esecuzione.

IN ATTESA: Stato di inattività temporanea: sono possibili integrazioni di nuovi eventi o repliche dei precedenti.

CONCLUSA: Gli eventi sono stati eseguiti e non si prevedono ulteriori estensioni dell’attività.

    Ancora nessun evento
    Ancora nessun evento

Come una farfalla
referente dell’attività

AttivaMente

Rating: 4.5/5. From 1 vote.
Please wait...
Redazione AttivaMente

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest